My Journalistic Articles

The suicide of Robin Williams; the Pope visits Toronto; the path of same-sex marriage in Ontario; the occupation of a high school in Pescara seen from within; the Gothic frontline narrated by a Salò fascist and a partisan; the last trip of the submarine "Enrico Toti". And: the crisis of the form of government in Israel; the pinnacle of the AIDS epidemic twenty years after the discovery of the virus; the American Republican Party uses fraudulent astroturfing; the phenomenon of adolescent suicide.
These are just a few of the subjects that I have dealt with in the last few years as a freelance collaborator and an editorial consultant for Il Fatto Quotidiano, D - La Repubblica delle Donne, Diario della settimana, Il Corriere Canadese, Campus, Il Mucchio Selvaggio, Aut, Babilonia, Il Centro di Pescara, La Provincia di Cremona and Il Ducato of Urbino.

I spent a few years as a freelance journalist, and I did so successfully. I entered the albo dei professionisti dell'Ordine (Roll of Professional Journalists) in March 2003 and I gladly received two important national prizes for up-and-coming journalists in 2001 and 2002, "Erich Fromm" award and the "Mario Formenton" scholarship.

I have had the satisfaction of seeing these and other articles published on some Italian newspapers of great prestige. But for every successful article there are many others that have been rejected.

If you are familiar with the beautiful language of Dante and Pasolini, you may dowlonad and read here below what I call "The Magnificent 7": the articles that made me happiest to see published.

Title: THE MAGNIFICENT 7 (In Italian)

1) Due modi per essere gay (Two Ways to be Gay); on D
2) Ingeborg Bachmann, letteratura interiore (Ingeborg Bachmann, Interior Literature); on Il Mucchio Selvaggio
3) Morte di un estremista di destra all’olandese (Death of a Far-Right Extremist, Dutch Style); on Aut
4) Il sale della libertà (The Salt of Freedom); on Diario della settimana
5) Dopo la vittoria, premier bloccato? (After the Victory, a Blocked Prime Minister?); on Il Ducato
6) Una cicogna anche per noi (A Stork for us too); on Babilonia
7) Ciampi: un azionista Presidente della Repubblica (Ciampi: A shareholding President of the Republic); on Aut

 

Sciltian Gastaldi

Scrivere e insegnare sono le due cose che so far meglio. Beh, almeno tra quelle che si possono raccontare. Ho pubblicato due saggi sul maccartismo, un testo sui diritti dei gay, quattro romanzi e una decina di articoli accademici di cinema, letteratura e storia per riviste scientifiche internazionali. Nel 2015 la Chicago Quarterly Review ha pubblicato la traduzione in inglese dei primi due capitoli del mio romanzo più venduto, il long-seller Angeli da un’ala soltanto, individuandomi come uno degli scrittori italiani contemporanei più interessanti. Peccato se ne siano accorti solo loro. Come giornalista professionista ho vinto un paio di premi nazionali assai ganzi e collaborato a varie testate, sia italiane che canadesi. Siculo-piemontese nato e cresciuto a Roma, penso di essere l’incubo del leghista medio. Non contento della caput mundi, che amo, ho vissuto per quasi dieci anni in Canada e Regno Unito nei panni del tipico “stomaco in fuga”. Ringraziando la riforma della Scuola (ho un altarino votivo raffigurante la ministra Giannini), nel settembre 2015 sono rientrato in Italia come insegnante di Storia e Filosofia per un paio di licei della provincia di Rieti, dove ho trovato degli studenti meravigliosi. Ah, la provincia di Rieti è bellissima, ma questo è meglio non farlo sapere in giro.

Website by Giacomo Giorgi.